Ringraziamenti e riconoscimenti

Credits

Dietro un grande progetto c’è una squadra e una storia che lo hanno aiutato a crescere. Abbiamo raccolto in questa pagina alcuni tra i partner e collaboratori che ci hanno dato modo di far nascere il nostro progetto.

VZ19

La prima operazione per validare la traction di probabili clienti e investitori fu una campagna kickstarter. Per poterlo lanciare era utile costruire una prima squadra che aiutasse a supportare il progetto. VZ19 fu utile nel 2017 nel creare queste prime connessioni. Ci supportò nel recuperare i primi soci e mettere insieme un primo capitale per poter dare inizio ai nostri progetti di ricerca e sviluppo.

Relog

Memori ha sede presso gli uffici di Relog, La sinergia che questa simbiosi ha permesso di creare va aldilà della semplice condivisione degli spazi. Relog ha una chiara posizione nel mercato delle configurazioni sistemistiche aziendali e cloud. Insieme possiamo progettare automazioni di processi industriali per trasformarli in conversazioni.

Eugenia Vallini

Quando Memori non aveva ancora nemmeno un nome ne una forma, quando ancora non era chiara la strada che volevamo percorrere, abbiamo avuto il supporto di Eugenia Vallini, art director e designer, che ci ha aiutato a individuare un nome per ciò che stavamo realizzando, una grafica per il logo e una serie di supporti sulla comunicazione su cui tutt’ora basiamo le nostre fondamenta, 

Domotica11

Laddove serve una configurazione spinta con i più moderni sistemi IoT, sfruttiamo una partnership con Domotica11 per poter automatizzare tramite i nostri algoritmi device domotici sia in ambito industriale che domestico.

Cierre.net

Cierre, nella persona del suo fondatore Renato Chiavieri, ha creduto in Memori fin dalla campagna Kickstarter e ne è divenuta socia. Il supporto di un partner industriale con competenze nella produzione hardware ci ha permesso di portare avanti una roadmap che prevede la creazione dei device per Memori.AI e Memori Twin.

LayLab

Compagni di viaggio di Memori fin dagli esordi. Ci hanno supportato nella costruzione dei siti e della comunicazione con i primi clienti e insieme a loro progetteremo la nostra roadmap futura.

DeltaHF Cloud Service

In Aldo Chiaradia, CEO di DeltHF abbiamo trovato una pluralità di figure: un amico, un visionario, un investitore e un devops con una struttura cloud che ci consente di avere a portata di mano un’architettura scalabile, performante e d’avanguardia.

NaveShip

Con la collaborazione di Giorgio Serantonti abbiamo creato il nostro progetto NaveShip utile a gestire l’automazione di grandi navi e poter automatizzare processi, gestire diario di bordo e molte altre funzionalità dedicate all’ambiente navale.